Nella scuola di Torregrotta sorgerà un Lab Fab, per unire creatività manuale e digitale

 

Visualizzazione di

Un esempio di Atelier Digitale

Il Comprensivo Torregrotta è sempre più lanciato nella sfida per l’innovazione. L’istituto diretto dalla prof.ssa Giuseppa Cosola si è infatti aggiudicato (collocandosi al 31. posto della graduatoria regionale su 343 istanze) un finanziamento di circa 15mila euro da parte del Miur per la realizzazione di un “Atelier digitale”, vale a dire di un nuovo spazio didattico in cui gli alunni possano apprendere le competenze tecnologiche di base e coniugarle con manualità, artigianato, creatività. L’iniziativa fa parte delle azioni del Piano Nazionale Scuola Digitale. A Torregrotta, precisamente nella scuola secondaria di I Grado “Dante Alighieri”, verrà quindi allestita un’aula in cui collocare 20 postazioni multimediali con PC, una zona adibita a postazione centrale composta da Pc, stampante 3D per stampare modelli realizzati dalle singole postazioni, scanner e una zona munita di finestra oscurante. Il laboratorio sarà utilizzabile  in orario curricolare ed extra curricolare in modotale da consentire agli allievi, sotto la guida propositiva dei docenti, di diventare protagonisti della costruzione del proprio sapere.

 

 

 

notifica_elenco_ditte_Atelier_creativi

manifestazione interesse_invito

VERBALE N. 3 DI SELEZIONE DITTE ATELIER CREATIVI

Decreto_aggiudicazione_definitiva_progettista_esterno_atelier_creativi.pdf.pades

Contratto Progettista atelier creativi

Determina selezione progettista esterno Atelier Creativi

AVVISO PUBBLICO RECLUTAMENTO ESPERTO PROGETTISTA ESTERNO ATELIER CREATIVIdecreto__graduatoria_definitiva_collaudatore_interno_Atelier_Creativi.pdf.pades

CONTRATTO COORDINATORE E COLLAUDATORE ATELIER CREATIVI CATERINA LO PRESTI

determina reclutamento interno prog e coord

MIUR.AOODGEFID_0005403.16-03-2016_16-03-14_Avviso_atelier_creativi (1)

Domanda della Scuola – proposta progettuale

Atelier Creativi – Graduatoria – Sicilia

Convenzione La Moderna La Fauci

Convenzione Legambiente del Tirreno

RICHIESTA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA

 

articolo apparso su Gazzetta del Sud

Comprensivo di Torregrotta

Artigianato e fantasia Studenti protagonisti

Finanziamento ministeriale per un “Atelier digitale”

Mariella Di Giovanni

Torregrotta – Un finanziamento del Miur di circa 15mila euro consentirà all’Istituto comprensivo di Torregrotta di realizzare un “Atelier digitale”, cioè uno spazio didattico nel quale gli alunni potranno acquisire competenze tecnologiche di base coniugandole con l’artigianato e la creatività. Partner del progetto sono una fabbrica locale di laterizi e Legambiente del Tirreno. La prima metterà a disposizione spazi e attrezzature per stage formativi e l’argilla. Legambiente del Tirreno collaborerà sensibilizzando gli studenti all’utilizzo di materie prime ecosotenibili e a impatto basso o zero. L’iniziativa rientra nelle azioni del Piano nazionale scuola digitale che a Torregrotta, nella scuola secondaria di primo grado “Dante Alighieri”, consentiranno l’allestimento di un’aula in cui collocare venti postazioni multimediali con computer, una zona adibita a postazione centrale composta da computer, stampante 3D per stampare i modelli realizzati dalle singole postazioni, scanner e una zona munita di finestra oscurante. I ragazzi potranno progettare gli oggetti, trasformarli da virtuali a reali, formulare ipotesi e controllarne le conseguenze, sperimentare, discutere e argomentare le scelte fatte. Il laboratorio sarà utilizzabile in orario curricolare ed extra-curricolare. L’obiettivo è quello di creare uno spazio per l’apprendimento che coniughi la più alta innovazione tecnologica per la didattica con la metodologia collaborativa e laboratoriale “Learning by doing”, con il metodo di imparare facendo, nel settore della produzione di manufatti artistici, artigianali e industriali d’argilla, settore produttivo fortemente radicato nella tradizione locale.

Gli studenti impareranno a creare prototipi, ad utilizzare dati e ad interagire con le macchine in modo corretto e consapevole. Il risultato è frutto dell’impegno della prof. Giuseppa Cosola, del Comprensivo e del team composto dai docenti Piera Saija, Rosaria Rizzo, Anna Lipari e Tonino Battaglia, supportati sotto il profilo informatico dal dottor Nino La Guidara.